Massaggio Viscerale Gastroenterico

Il trattamento, o massaggio viscerale gastroenterico, meglio conosciuto come massaggio viscerale, è un insieme di tecniche manuali proprie dell’osteopatia per migliorare la condizione di organi e ghiandole della cavità addominale, fra cui stomaco, intestino, reni e fegato.

Come funziona il massaggio viscerale

Il massaggio viscerale gastroenterico comprende massaggi fasciali sul tessuto connettivo e sulla tonaca muscolare dell’intestino, nonché manipolazioni sui vari organi, per liberarne la mobilità.
Inoltre, va a lavorare anche sui diaframmi (respiratorio e pelvico) per ristabilire la pressione intraddominale più corretta, sia perfezionando circolazione, drenaggio linfatico ed eliminazione delle tossine, sia cancellando gonfiori ed eventuali dolori di pancia.

La manipolazione dei visceri fa parte dell’osteopatia, che spesso viene associata invece solo a manipolazione muscolo-scheletrica.

Quando fare il massaggio viscerale

Il massaggio viscerale è particolarmente indicato in caso di:

  • gonfiore addominale;
  • stipsi o diarrea;
  • colon irritabile;
  • principi di ernia iatale;
  • gastro-esofagite;
  • dolori riferiti viscero-somatici;
  • squilibrio neurovegetativo (fatica a dormire, sonnolenza diurna, bruxismo notturno, iperattivazione durante la settimana con dolori e sintomi nel week end o nei momenti di pausa, ecc.);
  • disfunzioni viscerali psicosomatiche (nonostante uno stile di vita sano l’intestino dà problemi).

Benefici del massaggio viscerale

Il massaggio viscerale comporta i seguenti benefici:

  • migliora la peristalsi (e quindi la stipsi e/o la diarrea);
  • migliora la digestione;
  • diminuisce il gonfiore (leggerezza, effetto pancia piatta);
  • aumenta la respirazione diaframmatica;
  • riequilibra la pressione addominale;
  • migliora la circolazione dei glutei (nelle donne);
  • migliora il ritorno venoso degli arti inferiori;
  • migliora i dolori mestruali;
  • migliora la gestione dell’incontinenza;
  • allevia il mal di schiena lombare, dorsale e la cervicalgia;
  • aiuta in caso di difficoltà nel concepimento (elimina cause circolatorie);
  • migliora l’umore.

Seduta di massaggio osteopatico viscerale

La durata della seduta è di 30-45 minuti e si suddivide in:

  • anamnesi del paziente;
  • test palpatori dei quadranti dell’addome, palpazione da globale a specifica;
  • tecniche di preparazione dell’addome sui retti addominali e sul diaframma;
  • trattamento.

Trattamenti in sinergia

Il massaggio osteopatico viscerale comporta benefici ancora maggiori se accompagnato sinergicamente da altri trattamenti, come la biorisonanza e il test DNA.

In sintesi

Per chi è indicato

Il massaggio viscerale è indicato per alterazioni della funzione dell’apparato gastroenterico o in presenza di disturbi dolorosi, come complemento della medicina classica.

Problematiche trattate

Dolori e gonfiori, dolori mestruali, reflusso, colon irritabile.

Età

Qualsiasi età da pediatrico a geriatrico.

Modalità

Non invasiva – manipolazione/terapia manuale tessuti molli.

Durata

30-45 minuti.

Ciclo consigliato

Minimo 5 sedute; di più in caso di patologie specifiche.

Precauzioni

Nelle 12 ore successive alla manipolazione, evitare sforzi fisici considerevoli. Attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal proprio osteopata. Indossare abbigliamento sportivo e presentarsi a stomaco vuoto.

Sedi

L’équipe Image guidata dal Prof. Carlo Tremolada esegue il massaggio viscerale gastroenterico a Milano.

Costi

Per conoscere i costi del massaggio viscerale gastroenterico, visualizza la pagina prezzi o compila il modulo per richiedere informazioni.

Contattaci per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento

    Ho letto l'informativa sul trattamento dei dati personali e acconsento a questo sito di raccogliere e registrare i dati inviati tramite questa pagina al fine di rispondere e gestire la richiesta.