Cupping Therapy

La cupping therapy, coppettazione moderna, nella sua versione più evoluta è un massaggio prezioso, eseguito grazie a diverse coppette di vetro collegate a un macchinario che crea un’aspirazione e una decompressione ritmica.
Nata per distendere e decontratturare, la coppettazione è molto efficace anche in estetica per drenare e disintossicare. Ecco perché la cupping terapia si rivela indicatissima in caso di cellulite e ritenzione idrica, e, sul viso, quando sono presenti borse o gonfiori nella zona perioculare.

È una tecnica millenaria, già citata in alcuni documenti del 3300 a.C., che viene attribuita originariamente alla medicina tradizionale cinese, anche se le sue origini geografiche non sono così certe.

Come funziona la coppettazione?

Collegate a un macchinario avanzato (Lymphodrainer), le coppette di vetro di varie forme e di dimensioni – da 3 millimetri fino a 8 centimetri – vengono posizionate in punti precisi, in genere lungo le linee linfatiche, dove creano un leggero effetto ventosa, modulabile, con l’obiettivo di riattivare la mobilità dei liquidi nonché migliorare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione.

Vari sono i metodi per fare aderire le coppette: dall’applicazione statica, quando queste restano ferme nei punti in cui sono state collocate, a quella dinamica, quando vengono fatte scorrere invece lungo la zona prescelta, grazie all’aiuto di oli essenziali sapientemente usati, per creare un massaggio rilassante esclusivo, che riattiva il flusso energetico e rimuove i blocchi come vuole la filosofia olistica.

In genere, le coppette di vetro vengono posizionate e fatte scorrere sui punti dell’agopuntura per stimolare i meridiani e liberare i flussi energetici in tutto il corpo con conseguente benessere ed eliminazione dei blocchi. Trattamento molto piacevole e rilassante, ideale anche per gli uomini che conducono una vita sedentaria.

Benefici della coppettazione

Fin da subito, con la coppettazione il paziente ha una sensazione di benessere generale e di ritrovata energia.

A livello estetico, inoltre, si vede una riduzione della circonferenza della gamba, che, svuotata dalle tossine, perde l’effetto “materassino”.

In generale, la cupping terapia agisce contro:

  • ritenzione idrica;
  • gonfiori;
  • contratture;
  • pesantezza;
  • cellulite.

Molte sono le zone che ottengono benefici dal trattamento: per esempio, si può eseguire la coppettazione per cellulite, schiena, glutei, gambe, pancia, spalle e viso. La cupping terapia riduce i gonfiori (in particolare alle gambe) e la ritenzione idrica, stimola la diuresi, allevia le contratture muscolari, migliora la cellulite.

In sintesi

Per chi è indicato

La coppettazione è indicata in caso di pesantezza, gonfiori, gambe a materasso.

Problematiche trattate

Ritenzione idrica, gonfiori, pesantezza, blocchi energetici, cellulite.

Età

Qualsiasi età.

Modalità

Non invasiva – massaggio.

Durata

30 minuti per una zona circoscritta, 50 su ampie zone.

Ciclo consigliato

4-6 sedute a distanza di una settimana.

Precauzioni

Bere molta acqua per aiutare l’eliminazione dei liquidi.

Sedi

L’équipe Image esegue la coppettazione a Milano.

Costi

Per conoscere i costi della cupping terapia, visualizza la pagina prezzi o compila il modulo per richiedere informazioni.

Contattaci per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento

    Ho letto l'informativa sul trattamento dei dati personali e acconsento a questo sito di raccogliere e registrare i dati inviati tramite questa pagina al fine di rispondere e gestire la richiesta.