Xantelasmi

Gli xantelasmi sono lesioni papulose o nodulari giallognolo-biancastre, piuttosto antiestetiche, che insorgono a livello delle palpebre e nelle aree cutanee circostanti.

Cosa sono gli xantelasmi

Si tratta di piccole escrescenze formate da depositi di materiale lipidico in sede sottocutanea. In genere si manifestano su una o entrambe le palpebre, in particolare in corrispondenza dell’angolo interno di quelle superiori o nella zona più vicina al naso (canto interno). Tuttavia, non è raro che si presentino anche sulle palpebre inferiori.

Cause degli xantelasmi

Nel 95% dei casi non esiste una causa. A volte però gli xantelasmi possono essere sintomo di disturbi del metabolismo lipidico come l’ipercolesterolemia familiare, oppure manifestarsi in presenza di cirrosi biliare primaria, pancreatite, ipotiroidismo e alcune forme tumorali.

Trattamento per xantelasmi

Gli xantelasmi sono facili da rimuovere, con grande appagamento del paziente, e l’intervento, ambulatoriale e rapido, viene fatto in anestesia locale mediante laser o asportazione chirurgica.
Sebbene i risultati siano più che soddisfacenti in entrambi i casi, con la rimozione chirurgica il rischio di recidive è più basso.

Contattaci per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento

    Ho letto l'informativa sul trattamento dei dati personali e acconsento a questo sito di raccogliere e registrare i dati inviati tramite questa pagina al fine di rispondere e gestire la richiesta.